Giornali Londra

A Londra ci sono più giornali che in ogni altra capitale del pianeta. I più diffusi sono i tabloid, riconoscibili dal formato, più piccolo, e soprattutto dai contenuti: sesso, sangue e perversione, oltre alle vicende della casa reale. I broadsheets, i giornali di qualità dal formato più grande, hanno tirature inferiori. In questa sezione sono elencati come una classifica, in ordine di tiratura, i quotidiani più importanti, e per ognuno è indicata la tiratura, il formato, l'orientamento politico in base al sostegno alle precedenti elezioni, e il link al sito web. Da dire che l'importanza della tiratura è ormai relativa, considerando che le nuove tecnologie hanno significato una perdita di copie vendute per tutte le testate a favore delle versioni online, registrando anche un grande numero di lettori online paganti.

I quotidiani nazionali sono quasi sempre indipendenti dai partiti politici, almeno dal punto di vista economico, ma dalla lettura è facile intuirne l'orientamento. Non tutte le testate sono stampate nella capitale, ma certo quasi tutte ruotano intorno a Londra, uno degli epicentri della politica e dell'economia mondiale e straordinario laboratorio sociale.

METRO

Con oltre 1 mln e 400 mila copie, Metro è il quotidiano più diffuso nel Regno Unito. E' un quotidiano leggero e di poco impegno che viene distribuito gratuitamente al mattino ed è, insieme agli altri free press, un fedele compagno di viaggio per la moltitudine di pendolari. È pubblicato in formato tabloid da DMG Media. Metro è distribuito ogni mattina dal lunedì al venerdì (esclusi i giorni festivi e il periodo tra la vigilia di Natale e il primo dell'anno compreso) ai pedoni e su treni e autobus, presso stazioni ferroviarie / metro, aeroporti e ospedali in alcune aree urbane selezionate dell'Inghilterra, Galles e Scozia. Metro è di proprietà del gruppo Daily Mail and General Trust plc (DMGT), di cui fanno parte anche il Daily Mail e il The Mail on Sunday. Il giornale non ha mai appoggiato nessun partito o candidato politico e afferma di assumere una posizione politica neutrale nei suoi rapporti.
Tiratura: 1,426,535
Formato: tabloid
Orientamento: neutrale
Link Metro online: metro.co.uk


THE SUN

The Sun è un giornale scandalistico pubblicato nel Regno Unito e nella Repubblica d'Irlanda in formato tabloid. Fino al 2018, The Sun è stato il quotidiano più diffuso nel Regno Unito, prima di essere superato dal rivale Metro. Di proprietà di Robert Murdoch, è un quotidiano tendenzialmente conservatore che però appoggiò Blair, ed è accompagnato dal domenicale The Sun on Sunday (1.16 milioni di copie a settimana).
Tiratura: 1,250,634
Formato: tabloid
Orientamento: conservatore
Link The Sun online: www.thesun.co.uk


DAILY MAIL

Il Daily Mail è un quotidiano britannico di fascia media pubblicato a Londra in formato tabloid. Fondato nel 1896, è per diffusione il terzo quotidiano del Regno Unito ed è collegato al domenicale The Mail on Sunday. Con un pubblico prevalentemente femminile, il Daily Mail è stato ampiamente criticato per la sua inaffidabilità, nonché per la stampa di storie spaventose sensazionali e imprecise nel campo scientifico e della ricerca medica, oltre che per violazioni del copyright. Il Mail è stato tradizionalmente un sostenitore dei conservatori e ha approvato questo partito in tutte le recenti elezioni generali.
Tiratura: 1,169,241
Formato: tabloid
Orientamento: conservatore
Link Mail online: www.dailymail.co.uk


EVENING STANDARD

Per diversi motivi può essere considerato il principale quotidiano di Londra. Dopo la chiusura dello storico The London Paper di cui è in qualche modo l'erede è diventato un free press. L'Evening Standard è il giornale serale locale / regionale dominante per Londra e l'area circostante, con copertura di notizie nazionali e internazionali. Esce dal lunedì al venerdì in formato tabloid ed è il quarto quotidiano britannico per diffusione. E' tendenzialmente a favore del partito conservatore.
Tiratura: 798,168
Formato: tabloid
Orientamento: conservatore
Link Standard online: ww.standard.co.uk


DAILY MIRROR

Il Daily Mirror è un quotidiano tabloid britannico fondato nel 1903. E' tradizionalmente un giornale della classe operaia ed ha costantemente sostenuto il partito laburista. Durante la metà degli anni '60, le vendite giornaliere superarono le 5 milioni di copie, un'impresa mai ripetuta da allora da nessun altro quotidiano britannico. Oggi, il Daily Mirror ha una tiratura di circa 450.000 copie. Il suo domenicale è il Sunday Mirror.
Tiratura: 451,466
Formato: Red top
Orientamento: laburista
Link Mirror online: www.mirror.co.uk


THE TIMES

Il Times è lo storico quotidiano filoconservatore che, dopo l'acquisto di Murdoch, già proprietario del Sun, è stato ridotto nel piccolo formato da tabloid, diventando meno autorevole e più frivolo di un tempo; sempre ottime comunque le sue rubriche sportive. Fu fondato nel 1785 e insieme al suo domenicale, The Sunday Times (fondato nel 1821), è pubblicato da Times Newspapers.
Tiratura: 368,929
Formato: tabloid
Orientamento: conservatore
Link Times online: www.thetimes.co.uk


DAILY TELEGRAPH

Conosciuto anche come The Telegraph, è l'unico tra i broadsheets che ha conservato il vecchio grande formato: può sembrare un pò antiquato ma stile e notizie da tutto il mondo ne fanno una testata di tutto rispetto. Fondato nel 1855, il quotidiano è pubblicato a Londra dal Telegraph Media Group. Il motto del Telegraph, "Was, is, and will be", è stampato nelle pagine editoriali dal 19 aprile 1858. Il quotidiano, conservatore, nel 2015 è stato multato per £ 30.000 per "l'invio di un'e-mail indesiderata a centinaia di migliaia di abbonati, esortandoli a votare per i conservatori". Nel 2019, anno dell'ultimo rilevamento (il Telegraph ha abbandonato l'audit annuale), la tiratura media era di ca 318.000 copie
Tiratura:
Formato: broadsheet
Orientamento: conservatore
Link Telegraph online: www.telegraph.co.uk


DAILY EXPRESS

Fondato nel 1900, Il Daily Express è un quotidiano nazionale britannico pubblicato a Londra in formato tabloid. Il suo giornale gemello è il Sunday Express. Con l'eccezione delle elezioni generali del 2001 e delle elezioni generali del 2015 , quando ha appoggiato rispettivamente il Partito laburista e l'UK Independence Party, il giornale ha dichiarato il proprio sostegno al Partito conservatore in tutte le elezioni generali dalla guerra mondiale II. Nel 2013 è stato accusato di xenofobia e istigazione all'odio dopo aver lanciato una campagna contro "l'inondazione nel Regno Unito di migranti rumeni e bulgari". La tiratura media è di ca 300 mila copie.
Tiratura: 296,079
Formato: tabloid
Orientamento: conservatore
Link Express online: www.express.co.uk


DAILY STAR

Il Daily Star è un quotidiano scandalistico pubblicato dal lunedì al sabato nel Regno Unito dal 2 novembre 1978. Si concentra principalmente su storie che ruotano in gran parte attorno a celebrità, sport, notizie e pettegolezzi su programmi televisivi popolari, come telenovele e reality show. Pochi gli articoli sulla politica e raramente ha mostrato un chiaro supporto per qualsiasi partito o leader specifico. La tiratura media è di ca 300 mila copie.
Tiratura: 277,237
Formato: tabloid
Orientamento: n/a
Link Daily Star online: www.dailystar.co.uk


I

L' i paper è un quotidiano nazionale pubblicato a Londra da Daily Mail e General Trust e distribuito in tutto il Regno Unito. E' stato originariamente lanciato nel 2010 come giornale gemello di The Independent, che nel 2016 ha abbandonato la carta stampata per uscire solo online. L' i, che ha una tiratura superiore alle 200 mila copie, ha un'ottima reputazione ed è considerato come uno dei migliori giornali britannici per qualità ed affidabilità .
Tiratura: 217,182
Formato: tabloid compatto
Orientamento: Liberalism, centrism
Link Inews online: inews.co.uk


FINANCIAL TIMES

Fondato nel 1888, Il Financial Times ( FT ) è il quotidiano della City, autorevole testata a livello mondiale non solo per la finanza ma anche per la politica. Gli editoriali del Financial Times hanno sostenuto l'appartenenza della Gran Bretagna all'interno del mercato economico comune, contrapponendolo però all'integrazione politica.
Tiratura: 157,982
Formato: broadsheet
Orientamento: conservatore
Link FT online: www.ft.com


THE GUARDIAN

Il filo laburista The Guardian è sicuramente uno dei migliori quotidiani britannici, caratterizzato dalla presenza di articoli estremamente progressisti. Anche se la sua tiratura non è quella di un tempo, il Guardian è un punto di riferimento soprattutto per l'informazione online dove può vantare un grande seguito di abbonati. I suoi giornali gemelli sono l'Observer e il Guardian Weekly.
Tiratura: 132,341
Formato: broadsheet
Orientamento: progressista
Link Guardian online: www.theguardian.com


Alle testate presentate vanno aggiunti i domenicali dedicati, con rare eccezioni, ai pettegolezzi, alla moda, alla cronaca e allo spettacolo: l'Observer (gemello del Guardian), il serio Sunday Telegraph ed il Sunday Times.

Tra i settimanali un posto d'onore al prestigioso Economist, il settimanale globale, che offre un illustre panoramica sui fatti del mondo con notizie di politica internazionale ed economia. Da segnalare anche il dinamico The Spectator, giornale conservatore apprezzato anche dai lettori di sinistra, ed il laburista New Statesman, ma l'elenco potrebbe essere ancora molto lungo. Certo è che se parliamo di carta stampata a Londra non possiamo dimenticare Time Out, la vera e propria bibbia per chi vive a Londra con le sue pagine dedicate allo spettacolo, alle mostre, a tutti gli eventi della capitale; infine Loot: diverso da tutte le precedenti testate, questo giornale di annunci gratuiti ed inserzioni pubblicitarie è davvero diffusissimo in città grazie ad offerte di lavoro, mercato immobiliare, scambi ed eros.